deutsch    english  

Swisspearl
Ti trovi qui: Swisspearl > Cemento composito

Dopo un periodo di indurimento di 28 giorni, il cemento composito è composto dai seguenti materiali in proporzione volumetrica:

 

40 % legante
11 % additivi compresi pigmenti di alta qualità
  2 % fibre di rinforzo
  5 % fibre di processo
12 % acqua
30 % aria

Il legante dei prodotti è cemento Portland svizzero che viene sinterizzato dal calcare e dalla marna argillosa ed è in proporzione la materia prima più importante.
Gli additivi, come la calce in polvere, migliorano determinate caratteristiche del cemento composito consentendo di ottenere una qualità uniforme del prodotto. Pigmenti micronizzati (soprattutto ossido di ferro e titanio)
in una grande varietà di colori.
Per il rinforzo vengono usate fibre sintetiche organiche di alcool polivinilico simili a quelle impiegate per i materiali tessili.
Le fibre di processo sono fibre cellulosiche come quelle usate nell’industria della carta. In parte viene impiegata anche carta riciclata.
L’acqua residua in seguito alla fase di indurimento conferisce una maggiore resistenza al prodotto per tutto il periodo di vita.
L’aria è presente sotto forma di pori microscopici che fungono da spazi di espansione quando l’acqua gela prevendendo i danni derivanti dal ghiaccio. Questi pori danno vita a un materiale caratterizzato da una struttura che regola l’umidità e respira in modo attivo.
re e dalla marna argillosa ed è in proporzione la materia prima più importante.
Gli additivi, come la calce in polvere, migliorano determinate caratteristiche del cemento composito consentendo di ottenere una qualità uniforme del prodotto. Pigmenti micronizzati (soprattutto ossido di ferro e titanio)
in una grande varietà di colori.
Per il rinforzo vengono usate fibre sintetiche organiche di alcool polivinilico simili a quelle impiegate per i materiali tessili.
Le fibre di processo sono fibre cellulosiche come quelle usate nell’industria della carta. In parte viene impiegata anche carta riciclata.
L’acqua residua in seguito alla fase di indurimento conferisce una maggiore resistenza al prodotto per tutto il periodo di vita.
L’aria è presente sotto forma di pori microscopici che fungono da spazi di espansione quando l’acqua gela prevendendo i danni derivanti dal ghiaccio. Questi pori danno vita a un materiale caratterizzato da una struttura che regola l’umidità e respira in modo attivo.

 


 




©
  

J. Reinisch & Co. sas Via Altmann, 4, I-39100 Bolzano, T +39 0471 307700, info@reinisch.it, part.IVA 00606950210